Formazione

Offriamo un servizio di formazione risorse umane trasversale, che consente al Management di arricchire il capitale delle proprie capacità interne, al fine di anticipare i miglioramenti e i cambiamenti di un mercato in crescente evoluzione e competitività e incrementare così il successo dell’organizzazione.

Investire sulla formazione è un modo per dare un forte segnale al personale, poiché vengono valorizzati i ruoli professionali di ciascuno e viene data la possibilità di incrementare un portafoglio di competenze, che rimarranno in possesso delle persone stesse.

I nostri interventi di formazione sono condivisi con la Direzione Aziendale e si rivolgono ai Manager, ai Responsabili e agli specialisti di funzione.

L’obiettivo è di intervenire sulle abilità di ruolo e sui comportamenti, per costruire un patrimonio di capacità in linea con le attese della Direzione Aziendale. Le tematiche della formazione riguardano principalmente l’area relazionale, cognitiva, gestionale, emozionale ed innovativa.

Il nostro servizio di formazione si avvale di strumenti che, impiegati sia nella fase teorica in aula che nella fase pratica, mirano ad una forte interazione da parte dei partecipanti.

Per i nostri interventi ci avvaliamo di un team di formatori interni e di esperti qualificati e specializzati su tematiche distinte.

Di seguito i componenti del processo di formazione risorse umane.

I destinatari

Il nostro servizio di formazione è rivolto ai Responsabili della gestione delle Risorse Umane, i Responsabili dello sviluppo delle Risorse Umane, i Responsabili dello sviluppo organizzativo, i Manager, i Quadri e gli Imprenditori interessati a considerare le Risorse Umane come asset strategico per la propria azienda, gli Impiegati di qualsiasi funzione, ad esempio i Capireparto del comparto produttivo o le Risorse dell’area commerciale. Definiamo l’offerta formativa con i Responsabili del personale, che provvederanno a veicolarla al personale che sarà coinvolto nell’intervento formativo. Le persone potranno così percepire il valore globale dell’azione come un segnale forte di investimento da parte dell’organizzazione: infatti se da un lato i dipendenti vedranno riconosciuto e valorizzato il proprio ruolo professionale, dall’altro potranno arricchire il bagaglio delle proprie competenze.

Gli obiettivi

Interveniamo sui comportamenti organizzativi con il fine di aumentare la consapevolezza del ruolo e del contributo che ciascuno è chiamato a dare nella propria area di attività; migliorare l’efficacia delle relazioni interpersonali; migliorare la capacità nel rappresentare l’immagine dell’azienda; migliorare l’utilizzo delle tecniche di comunicazione in funzione degli interlocutori (interni o esterni), del loro ruolo e delle diverse circostanze.

I contenuti

Insieme alla Direzione Aziendale definiamo le tematiche volte a sviluppare le abilità personali utili allo svolgimento delle attività lavorative, individuate all’interno di cinque aree: la sfera cognitiva (sviluppo di abilità di analisi-sintesi, risoluzione dei problemi), la sfera relazionale (comunicazione, lavoro di gruppo, negoziazione, public speaking, collaborazione, gestione risorse), la sfera gestionale (programmazione, organizzazione, gestione del tempo controllo), la sfera innovativa (creatività, pensiero prospettico, problem solving) e la sfera emozionale (gestione stress e conflitti).

La metodologia organizzativa

Possiamo strutturare interventi indirizzati sia a singole imprese (formazione mono-aziendale) che a più gruppi aziendali contestualmente (formazione pluri-aziendale), sulla base di fabbisogni formativi espressi dall’azienda stessa o proposti su nostra consulenza. Un terzo tipo di formazione è dato dal personal coaching, in cui viene utilizzato un approccio one-to-one: questa situazione implica un coinvolgimento diretto e attivo del partecipante, fondamentale per colmare il gap fra le competenze richieste dal ruolo e quelle possedute dalla persona.

Gli strumenti

Le tre tipologie di formazione aziendale considerano la persona come risorsa che opera all’interno del contesto organizzativo; quindi non vanno a invadere la sfera emotiva e privata di ciascuno. L’intervento si compone di fasi d’aula ma soprattutto di momenti esperienziali, entrambi elaborati ad hoc e studiati per favorire il maggior coinvolgimento e interazione possibile. Lavorare attraverso tecniche esperienziali consente al partecipante di capire in maniera immediata e intuitiva il significato del contenuto formativo proposto. Alcuni strumenti impiegati sono le esercitazioni pratiche, i casi aziendali, i project work, le testimonianze e le simulazioni. Possono essere incontri svolti in aula, outdoor (per elaborare un messaggio in maniera emotiva più incisiva) o tramite modalità di e-learning.