Formazione Esperienziale INDOOR

È una metodologia formativa che si realizza attraverso l’azione e la sperimentazione di situazioni, compiti, ruoli in cui il soggetto, attivo protagonista, si trova a mettere in campo le proprie competenze cognitive, emotive, sensoriali.

TEATRO D’IMPROVVISAZIONE

Tutta la nostra vita è per la maggior parte centrata sull’improvvisazione, cioè sulla capacità di saper reagire all’istante agli stimoli provenienti dall’esterno e questo non solo per gli eventi fortuiti ma anche nel caso di un’ attività programmata come ad esempio quella lavorativa dove, all’interno e nel contesto di obiettivi e strutture definite, il singolo individuo deve poter metter all’opera la propria capacità creatività individuale, di invenzione, del saper fare e creare sul momento.

L’ improvvisazione è un’attività che, sia nel momento di studio-apprendimento che in quello della rappresentazione, ha alla base il gioco e il divertimento concepiti come elementi indispensabili sia per la soddisfazione dell’individuo e del gruppo che come garanzia per un buon risultato finale.

STRUTTURAZIONE GENERALE DELLE SEDUTE DI LAVORO

  • esercizi di riscaldamento e di attenzione collettivi
  • esercizi a piccoli gruppi per sviluppare il senso di gioco di squadra
  • analisi del lavoro svolto

WORLD CAFÈ

Il World Café è un metodo semplice ed efficace nel dar vita a conversazioni informali, vivaci e costruttive, su questioni e temi che riguardano la vita di un’organizzazione o di una comunità. E’ particolarmente utile per stimolare la creatività, la partecipazione nonché promuovere l’aggregazione.

Viene ricreata l’ambientazione intima e accogliente di un caffè, con tavolini rotondi adatti ad ospitare ognuno dalle 4 alle 6 persone. I partecipanti discutono i temi in piccoli gruppi, seduti intorno ai diversi tavoli, per sessioni consecutive. Ogni 20-30 min, ad intervalli regolari, i partecipanti ruotano da un tavolo all’altro costituendo così nuovi gruppi.

Presso ogni tavolo rimane un facilitatore, o, per usare la terminologia propria di questa tecnica, un “padrone di casa” che deve favorire la partecipazione di tutti e sintetizzare la discussione al gruppo successivo in modo da favorire la contaminazione e lo scambio di idee tra un gruppo e l’altro.

Il processo si conclude con una sessione plenaria in cui agli interventi di restituzione dei facilitatori si aggiungono i commenti dei singoli partecipanti a proposito delle scoperte fatte.

E’ una metodologia potente, e con forte valenza aggregativa, molto utile a far nascere nuove idee rispetto a questioni importanti per l’organizzazione.

 

LEGO EXPERIENCE

Ogni squadra è chiamata a progettare e a costruire opere, attraverso i molteplici elementi Lego.

E’ possibile chieder ai diversi team di realizzare singole parti che dovranno poi essere connesse l’una all’altra.

L’organizzazione e il coordinamento tra i diversi team costituiranno dunque un fattore critico di successo all’interno dell’attività..

Il format è fortemente personalizzabile e la meccanica di gioco può simulare specifici processi organizzativi, modelli di business o, più semplicemente comportamenti aziendali..

Anche in questo caso, come per tutti i format proposti, la fase di debriefing è necessaria a valorizzare l’esperienza ludica e a tradurla in un momento di apprendimento.

APPRENDERE CUCINANDO

Il team building in cucina è uno strumento di formazione efficace in cui i partecipanti hanno la possibilità di mettersi in gioco, competere e scambiarsi competenze in un ambiente familiare, diverso dal contesto quotidiano di lavoro.

Si vedranno in azione diverse abilità: dalla gestione del tempo, al miglior impiego delle risorse a disposizione, dall’organizzazione delle attività con suddivisione dei compiti, alla capacità di raggiungere l’obiettivo assegnato.

L’esperienza è guidata da formatori che stimoleranno l’auto-riflessione spostandosi dalla dimensione ludica a quella formativa attraverso la concettualizzazione dell’esperienza.

Obiettivo finale è quello di aumentare il livello di fiducia, motivare il gruppo di lavoro e facilitare la presa di consapevolezza di alcune modalità personali di comportamento per aprire la porta al cambiamento.

STORYBOARD

Pittura, graffiti ed espressioni artistiche su grande formato, ogni team avrà il suo pannello 3×2 sul quale “gridare” il proprio messaggio e lasciare la propria indelebile traccia.

Si può fornire un tema comune o dare la massima libertà di espressione ai team. L’attività si può svolgere sia all’aperto che al chiuso e i vari pannelli possono essere esposti successivamente nella sede dell’azienda.

E’ possibile far rappresentare la storia aziendale, facendo precedere l’attività di pittura da una fase di messa a fuoco dei principali punti chiave che hanno caratterizzato la storia aziendale lavorando, dunque sulla narrazione.

Ogni gruppo potrà essere chiamato a rappresentare una singola fase per arrivare poi alla costruzione di uno storyboard.

SPOT D’AUTORE

Si entra nel mondo della pubblicità, proiettando i partecipanti su un vero set cinematografico!

I partecipanti dovranno realizzare uno spot commerciale sull’azienda, nell’arco delle ore disponibili e nel rispetto di un certo budget virtuale.

Ogni team avrà a disposizione una telecamera HD, e moltissimi costumi per esprimere al meglio il tema assegnato. La squadra si dovrà occupare di tutta la produzione, dalla sceneggiatura alla scelta degli attori, dalla scenografia alla scelta della musica.

Lo spot è un pretesto che crea occasioni di confronto e riflessione sui contenuti che l’azienda vuole comunicare.

Il montaggio finale verrà effettuato dallo staff e dopo 2 ore sarà possibile celebrare una vera e propria notte degli OSCAR.

SOMELIER GAME

Un sommelier aprirà l’attività con una breve introduzione sul mondo del vino e spiegherà gli abbinamenti con i diversi cibi.

I partecipanti verranno divisi in gruppi ed avranno il compito di creare un nuovo vino, ottenuto mescolando tre tipi di vini grezzi.

Il nuovo vino dovrà essere abbinato correttamente ad alcuni cibi e lanciato sul mercato per mezzo di una strategia originale e mirata.

Al termine della serata, verrà eletto il Team vincente, in un divertente confronto finale dove condividere l’esperienza vissuta!