FAQ

Candidatura

  1. Posso inviare il mio cv direttamente via mail?

    Per candidarsi alle nostre offerte lavorative è necessario completare la procedura sul nostro sito: in calce ad ogni annuncio è disponibile il relativo form che permette il caricamento del CV. Tale procedura è necessaria per adempiere gli obblighi di legge sulla privacy, consentendo di visionare la nostra informativa ed autorizzarci al trattamento dei suoi dati personali.

    Tale autorizzazione verrebbe a mancare qualora il CV fosse inviato direttamente alla casella di posta, impedendone il trattamento.

  2. Posso consegnare il mio CV a mano presso la vostra sede?

    Sì è possibile, ma tale procedura non sostituisce la candidatura tramite il sito per i motivi esplicati al punto 1.

  3. Come posso essere inserito nella vostra banca dati?

    Oltre alla candidatura specifica per una data posizione, è possibile inviare una candidatura spontanea cliccando sull’apposito box presente sul nostro sito nell’area “annunci” e nell’area “contatti”. In questo modo il vostro CV verrà automaticamente registrato nel nostro database.

  4. Ho trovato il vostro annuncio su un motore di ricerca, come posso candidarmi?

    Come esplicato nel punto 1, la candidatura va presentata solo tramite il nostro sito.

  5. Se mi sono appena candidato ad un’offerta e qualche giorno dopo vedo un’ulteriore proposta in linea con il mio profilo, devo ricandidarmi?

    Sì, facendo riferimento alla specifica posizione.

Visualizza tutte

Annunci

  1. Gli annunci presenti sul sito rappresentano selezioni attive?

    Sì, l’annuncio viene rimosso dal sito nel momento in cui la selezione viene chiusa.

  2. Ho trovato su un motore di ricerca un annuncio che sul vostro sito non è più presente, è ancora attivo?

    Come da punto 5, se l’annuncio non è presente sul nostro sito, la selezione è da considerarsi chiusa. La permanenza su altri portali di annunci non più attivi non dipende dalla nostra società.

  3. Perché nell’annuncio non è specificato il nome dell’azienda vostra Cliente?

    Per tutelarne la privacy.

  4. Perché nell’annuncio non è specificata l’età richiesta o una preferenza di genere?

    Perché la discriminazione di età e di genere è illegale.

Visualizza tutte

Iter di Selezione

  1. Dopo aver sostenuto un colloquio in azienda sarò contattato per un riscontro da Skill o da un referente aziendale?

    Solitamente si viene contattati da Skill, salvo accordi diversi presi in fase di presentazione in Azienda.

  2. Dopo il colloquio con il referente aziendale posso contattarlo direttamente o devo passare tramite Skill?

    Solitamente Skill media i contatti, salvo accordi diversi presi in fase di presentazione in Azienda.

  3. Il candidato deve pagare una quota per poter partecipare all’iter di selezione?

    No, il nostro committente è l’Azienda. L’incontro con i candidati finalizzato alla selezione è sempre gratuito. Se vi doveste imbattere in soggetti che vi richiedono una quota, sappiate che questa pratica è illegale.

  4. Ho ricevuto una mail contenente un’opportunità lavorativa che non ritengo in linea con il mio profilo? Come mai?

    Il curriculum in nostro possesso potrebbe non essere aggiornato oppure il selezionatore potrebbe ritenere possibile inserire nella ricerca profili che in parte si discostano da quanto esplicitato nell’inserzione.

  5. Quali sono gli step della selezione?

    Gli step di selezione sono i seguenti:

    • ricezione CV;
    • analisi dei dati relativi alla formazione e all’esperienza professionale;
    • convocazione delle persone le cui caratteristiche sono maggiormente coerenti con le ricerche (avranno quindi priorità nel contatto);
    • colloquio di valutazione;
    • eventuale somministrazione di test/questionari;
    • invio al cliente dei profili idonei, sia per caratteristiche professionali che personali, in forma anonima;
    • colloqui in azienda;
    • risposta via mail a tutte le figure colloquiate.
Visualizza tutte

Privacy e tutela dati

  1. In che modo la mia privacy è tutelata da Skill?

    Skill rispetta le norme dettate dalla legge sulla Privacy. Quando il profilo viene inoltrato al Cliente è sempre in forma anonima; i riferimenti dei candidati vengono palesati solo in fase di colloquio in azienda.

  2. C’è il rischio che l’azienda per la quale lavoro attualmente venga a conoscenza del fatto che sto cercando un nuovo impiego tramite Skill?

    Skill garantisce la riservatezza finché il contatto coinvolge unicamente Skill e il candidato stesso.

Visualizza tutte

Il mondo di Skill, chi siamo e come operiamo

  1. Quali sono le certificazioni di Skill?

    L’ elenco delle certificazioni e degli accreditamenti sono consultabili nell’Home Page e nella sezione Chi siamo  del sito.

  2. Che differenza c’è fra la vostra società di consulenza ed un’agenzia per il lavoro?

    La differenza principale è che i candidati selezionati da Skill vengono assunti direttamente dalle Aziende Clienti.

  3. Skill effettua colloqui conoscitivi?

    Sì, Skill effettua colloqui conoscitivi, riservandosi di valutare la coerenza delle candidature con il target del mercato in cui opera.

  4. Offrite un servizio alle persone di supporto al cambiamento lavorativo?

    Skill è autorizzata al servizio di Outplacement che viene commissionato dall’Azienda; per i singoli è possibile effettuare bilanci di competenze.

  5. Quali sono i vantaggi di mandare un CV a Skill?

    La possibilità di valutare opportunità qualificate, di entrare in contatto con aziende rilevanti; la possibilità di instaurare un rapporto di fiducia con il selezionatore da cui poter anche ricevere consigli (dalla stesura del curriculum, al modo di porsi in colloquio, all’orientamento della propria carriera), non in ultimo la tutela della privacy.

Visualizza tutte

CARTA DEL CANDIDATO

RICERCA E SELEZIONE DEL PERSONALE E EXECUTIVE SEARCH (RSP)

Cos’è? (vedi area “chi siamo”)

E’ una attività di natura consulenziale per fornire supporto e servizi professionali, svolta in modalità organizzata in nome e/o per conto del Cliente. Tale attività è regolata dallo Stato Italiano che autorizza unicamente strutture e organizzazioni idonee in forma di Società.

Che obiettivo ha?

L’attività ha l’obiettivo d’identificare e selezionare sul mercato le candidature che corrispondono coerentemente alle necessità organizzative e agli obiettivi aziendali del Cliente.

Chi può svolgere la consulenza di ricerca e selezione del personale?

L’attività può essere eseguita da Società Autorizzate allo svolgimento della Ricerca e Selezione (RSP) dal Ministero del lavoro ed esclusivamente su incarico dell’Azienda Cliente. Riferimento: http://www.lavoro.gov.it/lavoro/

La tutela dell’anonimato (vedi area privacy)

In caso di ricerche tramite annunci la società RSP è tenuta a tutelare l’anonimato del Candidato e l’eventuale comunicazione di dati potrà avvenire solo su suo espresso consenso. Nelle ricerche dirette, la società RSP potrà comunicare al Cliente i dati del Candidato solo dopo aver fornito allo stesso informazioni esaurienti sulla ricerca in corso, previo suo espresso consenso.

Il trattamento dei dati personali

Skill Risorse Umane garantisce al candidato la piena trasparenza delle operazioni relative ai suoi dati personali, impegnandosi a favorire l’esercizio del controllo da parte dell’interessato sui dati oggetto del trattamento. http://www.skillrisorseumane.it/IT/privacy/

Il segreto professionale

Il Codice Etico di Skill Risorse Umane impone all’associato di garantire che i dati e le notizie riguardanti Cliente e Candidato, acquisiti nel corso dell’incarico, sono strettamente riservati e coperti da segreto professionale.

I nostri consigli – in forma video?

Suggeriamo ad ogni Persona che entra in contatto con una Società di consulenza RSP, puntualità, correttezza, sincerità relazionale, equilibrio, professionalità.

In particolare:

  • Non sottovalutare la relazione con il Consulente RSP, è una regola che vale non solo quando si è alla ricerca.
  • Mantenendo vivo il rapporto con un Consulente RSP è possibile conoscere le tipologie di lavoro più coerenti anche per chiedere un consiglio.
  • Evitare che il rapporto si spenga se non si è stati scelti per una posizione: le decisioni, infatti, non sono personali ma riguardano la compatibilità con la posizione/ il ruolo.
  • Mai sorprendersi se si è chiamati direttamente da una società RSP. Significa che si è cresciuti in esperienza. Il consulente ha tutto l’interesse a tenere riservato ogni tipo di contenuto della conversazione
  • Quando si incontra un Consulente RSP, chiedere sempre un feedback e le motivazioni per cui non si è stati scelti: sono fonti di informazioni importanti per i successivi colloqui oppure una valutazione della propria posizione professionale e proprie competenze.
  • Se non si è interessati ad un’opportunità di lavoro, è bene ritirarsi dalla selezione tempestivamente. È sconsigliato coltivare una trattativa di lavoro solo per negoziare un avanzamento nella propria azienda.
  • Mai aggirare il Consulente RSP per contattare il suo Cliente o per scopi non condivisi.